Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Lutto nel settore sanitario salentino: La scomparsa inaspettata di un esempio da seguire

Una perdita improvvisa e profonda: il Dottor Alberto Abati ci lascia, lasciando un vuoto nel cuore dei suoi colleghi e non solo

La comunità sanitaria del Salento è stata scossa dalla perdita improvvisa di uno dei suoi membri più stimati. Il Dottor Alberto Abati, di 57 anni, che è stato trovato privo di vita nel suo studio medico presso la Clinica Petrucciani a Lecce.

Il Dottor Abati, noto per la sua dedizione e competenza, era un elemento chiave del 118 e medico di guardia presso la struttura di Viale Aldo Moro.

La triste scoperta è stata fatta da una collega, che, preoccupata per la mancata risposta alle sue chiamate, ha deciso di entrare nello studio, dove ha trovato il Dottor Abati a terra, in uno stato di incoscienza. Nonostante il pronto intervento dei soccorsi, che per oltre un’ora hanno tentato di rianimarlo con massaggio cardiaco, somministrazione di adrenalina e intubazione, non c’è stato nulla da fare.

I colleghi del 118 hanno espresso il loro profondo cordoglio, ricordando il Dottor Abati come un medico eccezionale e una delle persone più generose che abbiano mai conosciuto, lasciando tutti in uno stato di incredulità e dolore.

Il Dottor Abati lascia sua moglie e le due figlie, di 14 e 8 anni.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Due anni di pena per ciascuno in un caso di prostituzione mascherato da casa vacanze...
Due uffici postali presi di mira: I banditi fanno saltare il Postamat e rubano migliaia...

Altre notizie