Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Furti di palizzate in legno: minaccia per l’ambiente protetto di Porto Cesareo

Gli atti illeciti sono stati denunciati dopo i rilievi del caso

In recenti sviluppi preoccupanti, l’Area Marina Protetta Porto Cesareo ha subito una serie di gravi furti ai danni delle palizzate in legno, fondamentali per la protezione del litorale costiero e delle dune di sabbia.

Furti Pianificati e Ripetuti

Ignoti, con un piano apparentemente ben orchestrato, hanno compiuto ripetute incursioni lungo l’arenile cesarino e nella zona di Torre Lapillo. Usando mezzi di trasporto adeguati, hanno asportato furtivamente pali di faggio e altro materiale legnoso essenziale per la tutela e la riforestazione delle dune.

Monitoraggio e Reazioni dell’Amp Porto Cesareo

Il costante monitoraggio condotto dai collaboratori dell’Amp Porto Cesareo, sia a piedi che con l’ausilio dei droni, ha rivelato l’entità dei furti perpetrati da individui che sembrano ignorare i divieti vigenti. Grazie a prove fotografiche e video raccolte durante i rilievi, il personale della Riserva Marina nazionale ha denunciato gli atti alle autorità competenti per furto aggravato e danneggiamento ambientale.

Proteggere e Preservare l’Ambiente

Questi furti non solo danneggiano le misure di protezione delle dune, ma minacciano anche l’ecosistema fragile e prezioso dell’Area Marina Protetta Porto Cesareo. È essenziale adottare misure concrete per prevenire ulteriori danni e proteggere questo ambiente unico.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un grave incendio divampa nella periferia di Tricase, danni alla struttura ma nessun ferito ...
Tre ergastoli e una condanna di 27 Anni nell'audizione di Erika Masetti...
Salento, l'uomo accusato di violenza sessuale su una bambina di 9 anni...

Altre notizie