Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Carabinieri forestali intervengono a Racale: Scoperto edificio costruito illegalmente

Vigilanza costante sulle aree protette in Puglia, scoperti illeciti

Durante dei controlli fatti nei territori di Lecce, i Carabinieri Forestali del Nucleo di Gallipoli hanno identificato un’attività edilizia illecita in contrada “Li Specchi” a Racale, Puglia. L’immobile, in fase di costruzione, si trova in un’area soggetta a vincolo paesaggistico, integrata nel Piano Paesaggistico Territoriale Regionale, rendendo così indispensabili permessi speciali per qualsiasi intervento edilizio.

E’ emerso che l’edificio, destinato presumibilmente a autorimessa e deposito, non disponeva del necessario permesso di costruire. La struttura di 64 metri quadrati, composta da murature portanti e solaio in calcestruzzo, è stata oggetto di un sequestro preventivo da parte delle forze dell’ordine. Il proprietario dell’immobile è stato successivamente deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lecce per aver intrapreso lavori edilizi senza le dovute autorizzazioni in una zona tutelata.

La situazione a Racale serve da monito per chiunque intenda intraprendere attività edilizie in aree protette: è fondamentale rispettare le normative vigenti per evitare sanzioni e garantire la conservazione del paesaggio e dell’ambiente. Questo caso riafferma la responsabilità civica di tutti i cittadini nel proteggere e rispettare l’ambiente e le bellezze naturali dell’Italia.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nuovi sistemi di sorveglianza per combattere il rischio incendi...
Cittadini a spese alte per la sanità mentre l'assistenza pubblica fatica a rispondere...
Un grave incendio divampa nella periferia di Tricase, danni alla struttura ma nessun ferito ...

Altre notizie