Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Skafè: Assolti per mancanza di abuso nel Tribunale di Lecce

Giustizia a Porto Badisco: Decisione storica per il famoso chiosco-bar

Il Tribunale penale di Lecce, guidato dal Presidente Vergine, ha emesso una sentenza di assoluzione per i tecnici comunali, i gestori dell’Ente Parco, e i privati titolari della concessione demaniale del chioscobar “Skafè al Casotto” di Porto Badisco. Le pesanti accuse di abuso d’ufficio e falso in atto pubblico sono state rigettate con la motivazione che “il fatto non sussiste”.

Questa decisione è particolarmente rilevante per la comunità di Porto Badisco e la marina di Otranto. Il chioscobar “Skafè al Casotto” si è affermato come un punto di riferimento per residenti e turisti, specie nei mesi estivi, attirando sia giovani che adulti. La Procura della Repubblica di Lecce aveva sollevato dubbi sull’iter burocratico per la realizzazione di questo chiosco, in particolare riguardo la concessione per il cambio di destinazione d’uso e le autorizzazioni edilizie.

Secondo le accuse, i responsabili comunali e del Parco Naturale, tra cui Emanuele Maggiulli, Roberto Aloisio, Giuseppe Tondo e Nicola Panico, avrebbero favorito indebitamente i concessionari del demanio marittimo. Le preoccupazioni riguardavano anche la compatibilità della struttura con le normative del Parco Regionale “Otranto-Santa Maria di Leuca”. Tuttavia, durante il processo, è stato chiarito che tutte le procedure, comprese le autorizzazioni paesaggistiche e i permessi di costruire, sono state rispettate, conformemente alle normative per la tutela della costa e del parco.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nuovi sistemi di sorveglianza per combattere il rischio incendi...
Cittadini a spese alte per la sanità mentre l'assistenza pubblica fatica a rispondere...
Un grave incendio divampa nella periferia di Tricase, danni alla struttura ma nessun ferito ...

Altre notizie