Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

San Pio, via alla demolizione delle case minime

Sorgeranno nuovi edifici e locali commerciali

Sono iniziati questa mattina (lunedì) alle 9.30 i lavori di demolizione delle Case minime di San Pio, costruzioni realizzate nel secondo dopoguerra, da tempo divenute elemento di degrado per il quartiere.
Inserito nel PRU “Programma di Riqualificazione Urbana per gli Alloggi a Canone Sostenibile” varato dal Ministero delle Infrastrutture nel 2008, l’intervento è stato finalmente sbloccato dopo un ritardo di quindici anni grazie al lavoro istruttorio puntuale del settore Lavori Pubblici e all’approvazione da parte del Consiglio comunale di Lecce nel marzo del 2023 della convenzione con la ditta CAMM.
Quest’ultima si occuperà degli interventi di demolizione e ricostruzione. Nell’area, sorgeranno 24 alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà comunale, 19 alloggi di edilizia residenziale sociale di proprietà privata da affittare secondo requisiti stabiliti dalla Regione e 32 alloggi di edilizia convenzionata di proprietà privata, da cedere a prezzo calmierato, oltre a locali
commerciali e opere di urbanizzazione.
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Due anni di pena per ciascuno in un caso di prostituzione mascherato da casa vacanze...
Nuovi sistemi di sorveglianza per combattere il rischio incendi...
Cittadini a spese alte per la sanità mentre l'assistenza pubblica fatica a rispondere...

Altre notizie