Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Perseguita la sua ex e aggredisce il nuovo compagno

Storia di gelosia e violenza si conclude con una sentenza di 2 Anni e 4 Mesi di carcere per il colpevole

A Tricase, A.M., un uomo di 34 anni, è stato condannato a 2 anni e 4 mesi di reclusione per aver perseguitato e aggredito fisicamente il nuovo compagno della sua ex fidanzata. La sentenza, pronunciata dal giudice per l’udienza preliminare Angelo Zizzari, chiude una vicenda iniziata nell’ottobre 2021.

La storia di A.M. è stata segnata da episodi di gelosia estrema e violenza. Le aggressioni nei confronti del nuovo partner della sua ex non sono state solo verbali, ma anche fisiche, utilizzando addirittura una catena. Questi atti di violenza hanno portato a ferite, giudicate guaribili in tre giorni. Sono finiti agli atti anche i messaggi minacciosi su Instagram e WhatsApp, dove A.M. minacciava di morte il 30enne. In uno degli episodi più gravi, l’uomo ha inseguito la vittima con l’auto, percuotendola e minacciandola di morte.

L’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Luigi Mastroniani, ha evidenziato un quadro inquietante di violenza. La vittima ha addirittura dovuto cambiare il suo numero di telefono a causa delle continue minacce, che tuttavia non si sono fermate, arrivando anche tramite messaggi inviati ad un amico. La sentenza prevede anche un risarcimento del danno, la cui quantificazione sarà stabilita in un secondo momento. Il 30enne di Miggiano, parte civile nel processo con l’avvocato David Alemanno, avrà così giustizia per le sofferenze patite.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Risposta decisa dopo gli attacchi: impiegati anche i reparti speciali per garantire la sicurezza...
Appuntamento al teatro Apollo venerdì 3 marzo...

Il Tennis tavolo Salento, squadra leccese di Ping-Pong, è stata promossa nel campionato di Serie...

Altre notizie