Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Ostello della gioventù: approvato il progetto. Investimento da due milioni

L'annuncio dell'amministrazione comunale

Il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità nella seduta del 27 marzo la realizzazione di un Ostello della Gioventù in via Lombardia (angolo via Martiri d’Otranto), nel quartiere Ferrovia, all’interno di un immobile privato dismesso da lungo tempo che in passato fu sede dell’Istituto d’Arte e poi di uffici pubblici ospitando anche l’anagrafe comunale.

 

Grazie a un investimento di due milioni di euro, il progetto punta alla realizzazione di un nuovo spazio per il turismo giovanile nazionale e internazionale e garantirà, grazie ad un percorso di co-progettazione con l’amministrazione comunale, anche alcuni posti letto per studenti universitari e l’utilizzo degli spazi di aggregazione interni aperto a chi studia a Lecce tutto l’anno. La struttura si trova accanto alla residenza universitaria esistente, in asse con l’ingresso nel centro storico da Via Cino, dunque molto vicino al Rettorato, alla biblioteca Bernardini, al Convitto Palmieri, luoghi ad alta frequenza giovanile e poli culturali e della creatività.

Al piano terra il progetto realizza un sistema di spazi di aggregazione, una cucina guest, un bar con spazio per iniziative collettive, uno spazio di co-working e lettura. Ai livelli superiori, primo, secondo, terzo e quarto, si troveranno 64 camere, 16 per piano, per un totale di 364 posti letto. Ogni livello prevede una distribuzione mista delle camere con stanze da due posti letto, e stanze molteplici da 4, 6 e fino a 8 posti letto, arredate anche con letti a castello tutte con servizi igienici dedicati ed esclusivi delle singole camere. A firma dell’arch. Sergio Pacella, il progetto prevede anche per ogni livello dell’edificio ci sia una camera con bagno totalmente accessibile dedicata agli ospiti con ridotte capacità motorie. Il tetto dell’edificio ospiterà un impianto fotovoltaico e sarà attrezzato per essere un ulteriore spazio di aggregazione con arredi, elementi a verde e ombreggianti.

L’intervento è stato approvato in deroga allo strumento urbanistico, grazie al riconoscimento dell’interesse pubblico da parte del Consiglio Comunale; a fronte della realizzazione del progetto, infatti, il soggetto privato ha concordato con l’Amministrazione comunale alcune azioni importanti per il quartiere e la comunità studentesca cittadina: saranno destinate ad ADISU tre stanze di tipologia doppia con incluso servizio igienico per un totale di sei posti letto, oltre a ulteriori otto posti letto all’interno della struttura destinata agli studenti di Unisalento per un periodo di 12 anni; riqualificazione e potenziamento, con nuovo impianto illuminazione pubblica a led su tutta via Martiri d’Otranto, e parte di via Piemonte, per un investimento pari ad 91.575,43 euro; disponibilità a concordare con l’amministrazione la promozione di una serie di iniziative attività socio culturali aperte alla collettività.

L’amministrazione ha poi vincolato le entrate previste dal contributo straordinario e la monetizzazione degli standard all’acquisizione al patrimonio comunale di un’area nella quale realizzare verde pubblico e servizi all’interno del quartiere Ferrovia.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

annega
La vittima è un ragazzino di origini ivoriane ospite di una comunità di Miggiano. Si...

Un incendio di vaste proporzioni è divampato oggi intorno alle 11:40 in un’abitazione di Casarano,...

Altre notizie