Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

“Basta multe”, sprangate sull’auto usata dall’ex marito costretto a rifugiarsi in un bar

Singolare episodio a Nardò, la vettura è intestata alla 45enne ma è in uso all'uomo da cui si sta definitivamente separando

polizia

Prende a sprangate l’auto dell’ex marito, costretto a rifugiarsi in un bar. Pare che all’origine della rabbia della donna, in fase di separazione definitiva, ci siano le eccessive multe prese dall’uomo con l’auto che è ancora intestata alla ex moglie.

E così, quando lei ha visto la propria auto in sosta poco prima dell’arrivo della processione del Venerdì Santo, ha intimato all’ex marito di scendere e, con una spranga, ha iniziato a colpire la vettura, per renderla inservibile. Tra l’auto è sottoposta a fermo amministrativo e non potrebbe dunque circolare.

Il curioso episodio è avvenuto a Nardò. Protagonista una 45enne del posto, che non ne può più di ingiunzioni e pignoramenti scattati a causa delle multe (comprese quelle per le tassa automobilistiche non pagate) e prese con quell’auto che solo formalmente è intestata a lei, ma è in uso all’ex marito.

Sul posto, richiamati da alcuni passanti, sono arrivati anche carabinieri e poliziotti, che stavano effettuando il servizio di ordine pubblico per la processione.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

annega
La vittima è un ragazzino di origini ivoriane ospite di una comunità di Miggiano. Si...
carabinieri notte
Entrato in una stazione di servizio dicendo di volersi uccidere, i carabinieri lo hanno immobilizzato...
vigili del fuoco
Nella notte usata una Giulietta come ariete, in tutto distrutte sei vetture. Indagano i carabinieri...

Altre notizie