Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Pasquetta 2024: il fascino del turismo lento in Puglia e nel Salento

Un ritorno alle radici tra natura e tradizioni culinarie

La Pasquetta 2024 in Puglia e nel Salento si colora di sfumature autentiche e tradizionali, ponendo l’accento sul turismo lento e sulle esperienze immersive nella natura e nella cultura locale. Secondo un’analisi di Coldiretti, il trend emergente vede pugliesi e salentini prediligere gite fuori porta caratterizzate da un approccio eco-sostenibile e indipendente, con un netto incremento di prenotazioni negli agriturismi della regione.

Le oltre 950 aziende agrituristiche pugliesi si preparano a festeggiare il Lunedì dell’Angelo offrendo non solo alloggio e pasti completi, ma anche soluzioni innovative come colazioni al sacco o spazi attrezzati per picnic, sottolineando una crescente esigenza di indipendenza e un amore per la cucina fai-da-te. Questo si lega perfettamente alla filosofia di Campagna Amica, che promuove l’acquisto di prodotti locali a chilometro zero.

Oltre all’agriturismo, si registra un interesse crescente per le mete secondarie, spesso legate al turismo religioso, ecologico ed enogastronomico. Itinerari come la Via Francigena, la Via Leucadense a Lecce, e la Via Sallentina a Taranto, offrono un connubio unico di arte, bellezza, storia, cibo, e cultura contadina.

I piatti tipici del Lunedì dell’Angelo rimangono fedeli alle tradizioni, con le famiglie che si riuniscono attorno a lasagne, pasta al forno, agnello, salumi, formaggi, e le immancabili uova sode. Le grigliate di carne, pesce, e verdure, così come polpette, frittate, pizze farcite, ratatouille e macedonia arricchiscono il menù, senza dimenticare la colomba pasquale, resa ancora più speciale da creme innovative create nel rispetto della “cucina del giorno dopo”, una pratica che va di pari passo con la tendenza a ridurre gli sprechi.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nuovi sistemi di sorveglianza per combattere il rischio incendi...
Cittadini a spese alte per la sanità mentre l'assistenza pubblica fatica a rispondere...

Altre notizie