Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

La Poli Bortone punta sul turismo accessibile a Lecce

Una città accessibile per tutti: la promessa della Poli Bortone a Lecce

L’attuazione del Piano per l’Accessibilità a Lecce è diventata un punto cruciale nella campagna elettorale, con la candidata sindaca del centrodestra unito, Adriana Poli Bortone, che solleva critiche verso l’amministrazione Salvemini. Secondo la Poli Bortone, il Peba (Piano per l’Accessibilità), una strategia chiave per rendere Lecce una città priva di barriere architettoniche, non è stato adeguatamente implementato dall’attuale governo cittadino. In particolare, la candidata punta il dito sull’info point turistico, giudicato poco accessibile, evidenziando l’ironia della situazione data la natura stessa del Peba.

La Poli Bortone enfatizza la sua visione del turismo a Lecce come inseparabile dal concetto di accessibilità. Propone iniziative concrete come mappe e didascalie tattili nei luoghi di interesse, libri tattili, segnalazioni acustiche per i non vedenti, e rampe di accesso con percorsi tattili. Inoltre, solleva la questione dei parcheggi riservati alle persone con disabilità, soprattutto vicino allo stadio, e suggerisce percorsi che colleghino le periferie al centro città eliminando le barriere architettoniche esistenti.

Sottolineando il ruolo della scuola, la Poli Bortone propone di organizzare attività educative per alunni e insegnanti, per approfondire la conoscenza sul mondo delle persone ipovedenti o non vedenti. Questo aspetto educativo è considerato fondamentale per costruire una comunità più inclusiva.

Una delle critiche più forti rivolte dall’ex sindaco è verso l’impiego di professionisti non locali, con costi elevati e senza risultati tangibili. La Poli Bortone auspica un maggiore coinvolgimento di professionisti locali nei progetti legati all’accessibilità, sostenendo che ciò potrebbe portare a soluzioni più efficaci e radicate nel contesto leccese.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

annega
La vittima è un ragazzino di origini ivoriane ospite di una comunità di Miggiano. Si...

Altre notizie