Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Condannato per violenza domestica a Lecce

Sentenza esemplare, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali

Un uomo di 48 anni, già detenuto per altri reati, è stato condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. La condanna segue anni di violenze perpetrate contro la compagna, a volte anche alla presenza della loro figlia, affetta da patologie psichiatriche. La vittima, assistita dall’avvocata Anna Maria Ciardo, compariva come parte civile nel processo, che ha evidenziato una situazione di grave abuso e soprusi.

Le violenze, descritte come calci, pugni, schiaffi, oltre a continue offese e insulti, rappresentano un drammatico esempio di violenza domestica. La donna, per lungo tempo vittima di questo trattamento crudele, ha subìto lesioni tali da richiedere cure ospedaliere. Il contesto aggravante è stato la presenza della figlia minorenne durante alcuni episodi di violenza, aggravando così la natura già intollerabile degli abusi.

Nonostante un precedente provvedimento di divieto di avvicinamento, le angherie sono continuate indisturbate. Questa persistenza nel comportamento violento ha portato alla denuncia da parte della compagna e a un immediato decreto di giudizio. Sono stati previsti risarcimenti immediati per la vittima e la figlia, rispettivamente di 10.000 e 5.000 euro, sottolineando l’importanza di un supporto concreto alle vittime di abusi domestici.

L’avvocata Valeria Caroli, che difende l’imputato, ha annunciato che impugnerà la sentenza in Appello. La decisione si basa sull’attesa delle motivazioni della sentenza, che dovrebbero essere depositate entro i prossimi 90 giorni. Questo passaggio rappresenta una fase cruciale, non solo per l’imputato ma anche per le vittime, che cercano giustizia e riconoscimento del loro trauma.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nuovi sistemi di sorveglianza per combattere il rischio incendi...
Cittadini a spese alte per la sanità mentre l'assistenza pubblica fatica a rispondere...
Un grave incendio divampa nella periferia di Tricase, danni alla struttura ma nessun ferito ...

Altre notizie