Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Critiche al CoReCom Puglia, trasparenza e nomine sotto scacco

Il Consigliere Regionale Paolo Pagliaro solleva preoccupazioni sul processo di selezione dei membri e l'efficacia del comitato per le comunicazioni

Il Consigliere Regionale Paolo Pagliaro, Capogruppo di La Puglia Domani e Presidente MRS, ha sollevato gravi preoccupazioni riguardo al processo di selezione dei membri del CoReCom Puglia, definendolo un “pasticcio”. La lista dei 15 candidati al CoReCom Puglia è stata rimandata per la terza volta dalla Commissione Affari Istituzionali del Consiglio Regionale, sollevando dubbi significativi sull’intero procedimento.

Pagliaro ha sottolineato la necessità di un riesame approfondito del bando per il rinnovo del CoReCom, insieme a una maggiore trasparenza nella sua pubblicazione. L’attuale Comitato regionale per le comunicazioni, che dovrebbe svolgere un ruolo di governo, garanzia e controllo nel settore delle comunicazioni, sembra essere diventato un organo inefficiente e burocratico, lontano dall’adempimento delle sue responsabilità.

L’incertezza circonda anche la questione delle nomine, che ha impedito il progresso nell’elezione dei nuovi cinque membri del CoReCom. Nonostante il mandato dei membri attuali sia scaduto quasi un anno fa, la situazione si protrae senza una soluzione chiara. Questo problema sembra essere più di natura politica che tecnica, con un mancato accordo sulle nomine, analogamente all’elezione del garante regionale dei diritti delle persone con disabilità, che è rimasta vacante per tre anni e mezzo.

In merito alla possibilità di un terzo mandato per i membri del CoReCom, Pagliaro ha espresso una chiara opposizione, sottolineando che il limite di due mandati è stato inserito nella legge istitutiva del Comitato per una ragione. Il ruolo di controllo e garanzia richiede un adeguato avvicendamento per mantenere l’efficacia dell’organo. È fondamentale che vengano affrontati questi problemi per garantire un adeguato funzionamento del Comitato e il rispetto delle norme stabilite dalla legge.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le piste ciclabili a Lecce, costruite durante l’amministrazione Salvemini, sono oggetto di forti critiche a...
elezioni comunali liste
Iniziata ufficialmente la corsa per la fascia di sindaco: Polli Bortone, Siculella e Ciucci lanciano...

Altre notizie