Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Roberto Carrelli Palombi, nuovo Presidente della Corte di Appello di Lecce

Inaugurazione solenne e impegno verso giustizia e legalità nel Salento

La cerimonia nell’aula magna “Vittorio Aymone” del Palazzo di giustizia, vede Roberto Carrelli Palombi di Montrone ufficialmente investito nel ruolo di presidente della Corte di Appello di Lecce. Il nuovo Presidente nel suo discorso, ha enfatizzato la gravità e il significato del suo ruolo, sottolineando il grande impegno richiesto in questo momento cruciale.

Roberto Carrelli Palombi, 59 anni, nativo di Napoli, succede a Lanfranco Vetrone. Durante il suo discorso, ha espresso gratitudine per l’accoglienza calorosa in una regione che ha descritto come meravigliosa e ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra gli avvocati e la magistratura nel garantire la giustizia e il rispetto delle leggi. Ha concluso il suo discorso con un gesto simbolico, donando al presidente del consiglio dell’ordine degli avvocati il “manifesto delle rose spezzate”, un tributo ai magistrati caduti per mano della mafia, riaffermando il suo impegno verso i valori di legalità e giustizia.

La nomina di Carrelli Palombi, avvenuta per unanimità dal plenum del Csm, segue la sua carriera come giudice presso il Tribunale di Roma, membro della seconda sezione penale e dell’ufficio esame preliminare dei ricorsi della Corte di Cassazione, e presidente del Tribunale di Siena. Ora, Carrelli Palombi si appresta a guidare la Corte di Appello di Lecce, portando con sé una vasta esperienza e un forte senso di responsabilità.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati